CK - Click killer.
OS - Osservatore scelto.

Nasce a Bogotà (Colombia) il 13.03.1969, nel 1987 si trasferisce in Italia  dove vive e lavora.
Sin da giovane età dimostra una ossessione per l'effetto delle ombre sul mondo che ci circonda sviluppando la capacità di cogliere attimi e dettagli, spesso comunissimi, che sotto la sua lente assumono una connotazione diversa; a tratti rivisitata.
Attivo in progetti di denuncia a favore dell'ambiente e contro la generalizzata e sempre più diffusa violenza dell'essere umano su se stesso.
Il suo lavoro si concentra su quel mondo che esula dalle fredde e banali logiche della finanza e del business; alla ricerca della vitalità resistente alla recente globalizzazione che, subdolamente, tende ad appiattire la tipicità dell'individuo.

** ***

Immagine gentilmente concessa da @taniafalquez

Bibliografia


  • WALTER COCCIA E SANTIAGO PULECIO, "Las ultimas sombras", Bogotà 2017, ed Koterova, ISBN 978-958-48-2548-3;
  • AA.VV. "Immagini e parole", Roma 2020, ed. Pagine S.r.l., ISBN 978-88-3373-443-9;
  • FABIO AMAYA, "Per un'architettura della solitudine", Milano 2020, ed. Mudima, ISBN 978-88-99925-39-0.